Salta la navigazione

Sei in: Home page » Chi Siamo » Articoli, consigli e... » Dettaglio

Articoli, consigli e approfondimenti

26 Luglio 2010

Google Immagini: novita' del nuovo servizio di ricerca

Le novita' di Google Immagini: un nuovo layout, una nuova funzionalit per lo scrolling, fino a 1000 immagini in ununica pagina, anteprime pi grandi e un nuovo formato per gli annunci pubblicitari.

di Team Fabran.com

 

Google Immagini: novita' del nuovo servizio di ricerca. Le novita' di Google Immagini: un nuovo layout, una nuova funzionalit per lo scrolling, fino a 1000 immagini in ununica pagina, anteprime pi grandi e un nuovo formato per gli annunci pubblicitari.

Google Images – Google Immagini per la localizzazione in lingua italiana – è attivo dal 2001, quando il servizio per la ricerca di immagini sul web conteneva circa 250 milioni di immagini indicizzate. Oggi il servizio ne conta oltre 10 miliardi.

Sono trascorsi, dunque, dieci anni circa dal debutto di Google Immagini, nel corso dei quali Google ha fornito nuovi strumenti per la ricerca, come Similar Images e Similar Colors, e nuovi filtri per la ricerca avanzata, come volti, fotografie, clip art e disegni. Ora è tempo di ulteriori novità, a partire da un restyling completo del layout di Google Immagini, che sarà aggiornato progressivamente nei prossimi giorni per ogni localizzazione del servizio.

Un nuovo layout sviluppato per semplificare la visualizzazione di una grande quantità di immagini in una sola volta: «Vogliamo togliere l’applicazione di mezzo» scrive Nate Smith, Product Manager Google Images, in maniera tale che l’utente trovi ciò che sta effettivamente cercando. La seconda caratteristica evidenziata dal manager è la nuova funzionalità di scrolling istantaneo tra le pagine che promette all’utente di non perdersi tra le immagini e consente di visualizzare in un’unica pagina fino a 1000 immagini. Il nuovo Google Immagini mostrerà dei piccoli e non intrusivi numeri di pagina per far sì che l’utente non perda di vista la sua posizione all’interno dei risultati di ricerca.

A caratterizzare il nuovo layout, inoltre, ci saranno anteprime in miniatura delle immagini più grandi, sviluppate per i browser moderni e per gli schermi ad alta risoluzione. Al passaggio del mouse sopra una miniatura, sarà mostrato un riquadro che fornirà una preview ancora più ampia, insieme alle informazioni relative all’immagine e alle altre funzionalità di Google Immagini. Quando poi l’utente cliccherà su un’immagine, sarà mostrata un’anteprima a grande schermo, con il sito Internet che ospita la stessa visibile dietro alla landing page.

Google lancerà anche un nuovo formato per gli annunci pubblicitari, denominato Image Search Ads, che consentirà agli inserzionisti di includere un’immagine in anteprima accanto alle linee di testo.

Autore: Andrea Galassi
Fonte: http://www.webmasterpoint.org
 


Per commenti, note, segnalazioni
è possibile utilizzare la scheda contatti.


torna ad inizio pagina
-inizio pagina-