Scegliere un dominio efficace per il tuo nuovo sito web

Ecco i nostri consigli su come scegliere il dominio del proprio sito web. Una piccola guida per la realizzazione del nuovo sito internet aziendale, iniziando dal nome.

Quando decidiamo di realizzare il sito web della nostra attività aziendale la prima cosa che ci tocca fare è scegliere il nome del dominio web. Questa operazione richiede una lunga riflessione perché vedremo che questa è una scelta molto importante ed è legata a diversi aspetti. Il dominio internet equivale alla tua identità sul web, quindi bisogna essere certi che il nome per il sito web non solo rappresenti l’idea di business ma sia anche facile da ricercare e promuovere.

Spesso noi di Studio Fabran forniamo ai nostri clienti, in fase di auditing, alcuni consigli su come fare per scegliere il miglior nome a dominio possibile prima di acquistarlo, così abbiamo deciso di condividere questi consigli, realizzando un vademecum per facilitare tutti a raggiungere questa delicata ed importante decisione, cioè: scegliere il nome a dominio web per il sito internet.

Scegliere il dominio per il tuo sito internet

Prima di iniziare, vogliamo però spiegare velocemente e chiarire che cos’è il dominio web: il dominio è l’indirizzo del sito, nella forma www.nomedeltuosito.it

Per realizzare un sito bisogna scegliere un dominio e acquistare un piano hosting, ovvero un pacchetto di servizi informatici e lo spazio “fisico” dove risiederanno i file che comporranno il sito web (html, stili, immagini, testi, etc.).

La parte più divertente nel creare un dominio efficace è scegliere la combinazione giusta.

La regola base da seguire prima di registrare un dominio è che il nome a dominio deve essere tuo, esso deve racchiudere un’idea, un concetto. Lo devi pronunciare e ritrovare come tuo. Il nome del dominio non è una combinazione di keyword, è un’idea che diventa realtà, è la sintesi del tuo brand! Esso avrà un impatto sia nel modo in cui i tuoi visitatori ti percepiranno, sia nel modo in cui i motori di ricerca prenderanno in considerazione il tuo sito.


1- Assicurati che sia facile da scrivere, da leggere e da ricordare
Scegliere un nome del dominio che sia facile da digitare sulla tastiera è un punto cruciale per avere successo online. Se si usano delle parole strane, in gergo o in slang potrebbe essere più difficile per i clienti trovare il tuo sito o ricordarlo a memoria.

Ci sono milioni di domini registrati, quindi averne uno semplice, accattivante, facile da digitare ed anche da ricordare è essenziale. Una volta scelto il dominio, condividilo con alcuni amici fidati e assicurati che suoni bene e che sia orecchiabile.


2- Sceglilo breve, composto da poche parole e diretto
Se il dominio risulta essere lungo e complesso rischi che la tua utenza di riferimento lo scriva o lo pronunci male. Fabran.com è un dominio breve e diretto, comunica subito il nome dell’azienda. Avremmo potuto scegliere www.agenziafabranrealizzazionesitiwebprofessionali.com, ma è già chiaro che non è il caso di usare domini lunghi, illeggibili e difficili da ricordare. Ricorda: meglio essere brevi e andare dritto al punto.


3- Usa le keyword
Cerca di usare parole chiave che descrivano la tua attività e i servizi che offri. Per esempio, se sei un idraulico, potrebbe essere giusto registrare un dominio come idraulicoadomicilio.com o iltuoidraulico.com.

Includi parole chiave per le persone tenderanno a scrivere quando ricercheranno i tuoi prodotti o servizi.
Le parole chiave o keyword aiutano a migliorare la tua posizione nei motori di ricerca e hanno semplicemente più senso per le ricerche dei tuoi potenziali utenti.


4- Identifica la tua area di riferimento
Se il tuo è un business locale, per scegliere un dominio efficace per il tuo sito considera la possibilità di includere al suo interno la città, la regione o lo stato in cui operi, al fine di semplificarne la memorizzazione e la ricerca ai clienti interessati.

Esempio: idraulicoacatania.com

Attenzione, se si opera su scala nazionale sarà opportuno trovare anche una estensione geografica apposita per il proprio dominio (es: .it, .fr ecc.)


5- Meglio senza numeri e trattini
I numeri e i trattini sono la prima ragione di fraintendimento da parte delle persone che sentono parlare del tuo sito ma, ad esempio, non hanno idea se un numero sia scritto in numero arabo o per esteso. Ad esempio, “agenzia8.com”, o “ageniza-otto.com” oppure “agenizaotto.com”? Se proprio non riesci a farne a meno, assicurati di registrare entrambi i domini.


6- Non copiare il nome di un altro
Scegliere un nome a dominio troppo simile a un altro già esistente potrebbe rivelarsi un errore gravissimo. Assicurati quindi di aver scelto un nome a dominio che non appartiene a qualche marchio registrato o non sia tutelato da copyright o magari già utilizzato da qualche altra compagnia. Potresti finire in tribunale e dover pagare ricchi salassi. Gioca pulito e punta a quello che i tuoi utenti stanno cercando.


7- Acquista il dominio per almeno 3 anni
I motori di ricerca sanno per quanto tempo il tuo dominio è registrato. Se lo acquisti per un anno dai l’impressione che non resterai online per tanto tempo e quindi non dai un’immagine autorevole del tuo sito (sembra strano, ma i motori di ricerca la pensano proprio così). Quindi consigliamo di di comprare un dominio sempre per almeno 3 anni.


8- Usa una estensione appropriata
Le estensioni sono i suffissi, come .com o .net, posti alla fine dell’indirizzo web. Questi possono avere utilizzi specifici, quindi verifica di aver scelto quello più appropriato alla tua attività. Il dominio .com è sicuramente il più popolare e diffuso, ma potrebbe essere più difficile trovare un dominio .com corto e davvero memorabile visto che questa estensione viene usata da molto tempo.

Negli ultimi anni sono nati un gran numero di nuovi domini di primo livello come ad esempio .photography, .nyc, .guru che offrono la possibilità di registrare nomi a dominio brevi e molto rilevanti. Ecco alcune estensioni molto utilizzate:

  • .co: abbreviazione per compagnia, commercio e comunità
  • .info: siti di informazione
  • .net: siti tecnici, infrastrutture elettroniche
  • .org: organizzazioni non commerciali e no-profit
  • .biz: business o usi commerciali, come siti di e-commerce
  • .me: blog, diari o pagine personali

Ricorda che non è necessario fare un nuovo sito per ogni dominio, basterà semplicemente reindirizzare tutti gli utenti che visitano i tuoi domini addizionali a quello principale.


9- Se vuoi vendere online, scegli il .com
Quindi abbiamo visto che oltre al nome del dominio, bisogna scegliere un dominio di primo livello, ossia l’estensione. Abbiamo anche visto che il .com è l’estensione più popolare del web e indica la parola “Commercio”, quindi è sicuramente l’estensione ideale per comunicare ai tuoi utenti che sul tuo sito ci sono dei prodotti in vendita. Se usi il .com insieme alle parole chiave che descrivono il tuo settore, il messaggio che comunichi è “Io vendo XYZ!”


10- Proteggi e costruisci il tuo brand
Infine per proteggere il tuo brand, consigliamo di acquistare diverse estensioni di dominio, così come le versioni del tuo nome dominio con errori di scrittura, in modo da coprire i possibili errori di chi ti cerca online. Alla fine costerà qualche decina di euro in più ogni anno, però questa strategia ti protegge da eventuali competitor che cercano di reindirizzare i clienti in comune sulle proprie pagine web, sebbene si tratti di un errore di digitazione.

Come acquistare un dominio web

Per acquistare un dominio basta andare in uno dei tanti provider, fornitore di servizi web, Studio Fabran si affida ad agenzie di hosting come SiteGround, MyServerWeb e ServerPlan per i propri clienti.

Ognuno di questi portali ha la sezione dedicata che consente di cercare la tua idea di dominio web, combinarla con un’estensione utile e verificarne la disponibilità. Se la combinazione di dominio ed estensione è libera si può procedere con l’acquisto di un pacchetto di servizi e associare il nome dominio all’hosting, quindi si è pronti ad andare on-line. Se il dominio è occupato si può verificare con Whois la proprietà del dominio e provare a fare un’offerta economica, oppure sarà necessario aspettare la scadenza e procedere.

Conclusioni

Siamo alla fine e siamo quasi sicuri che dopo questo tutorial hai acquisito le informazioni necessarie per trovare il nome perfetto per il tuo sito ed iniziare a crearlo. Lo ribadiamo, per partire con il tuo sito devi comprare un dominio e uno spazio web, il nostro consiglio è di rivolgerti ad agenzie di hosting che offrono pacchetti professionali come SiteGround, MyServerWeb e ServerPlan.

Buon divertimento!!!

Come fare per ricevere consigli su come scegliere un dominio efficace per il tuo nuovo sito web?

Se pensi che sia arrivato il momento realizzare il tuo sito web non affidarti al primo che capita, rivolgiti ad un’agenzia di sviluppo web seria e competente che riesca a dare una nuova veste al tuo sito internet, in linea con i tuoi obiettivi e strategie aziendali.

Per prima cosa date un’occhiata al nostro portfolio clienti dove troverete le soluzioni web ed e-commerce sviluppate per i nostri clienti. Dopo di che contattateci!

Richiedete un colloquio o un appuntamento con Studio Fabran, è gratuito e riceverete tutti i consigli e le informazioni per iniziare una attività on-line a costi competitivi con risultati professionali.

Hosting Partners Professionali
SiteGround - Hosting Partner Studio Fabran
MyServerWeb
ServerPlan - Hosting Partner Studio Fabran