Tempo di lettura: 5 minuti
Truffe e phishing su Amazon, come difendersi

Proteggiti imparando a identificare ed evitare i truffatori che si fingono ed usano illecitamente il marchio per effettuare truffe e phishing su Amazon.

Divide

Si avvicina il Natale 2023, periodo dedicato all’acquisto di regali per amici e parenti. Quindi in periodo dell’anno la consapevolezza è essenziale nel prevenire truffe e phishing, specialmente su Amazon che è uno dei siti più utilizzati per effettuare i nostri acquisti, infatti si moltiplicano i fenomeni che sfruttano il marchio in modo illecito.

Amazon, è da sempre impegnata nella protezione dei clienti, e fornisce utili indicazioni per riconoscere e evitare frodi online, in particolare quelle legate al furto di identità. I truffatori, in continua evoluzione, utilizzano tattiche sempre più sofisticate, come le truffe di phishing via e-mail e le frodi di conferma ordini.

Se hai ricevuto email sospette da parte di Amazon, in questo articolo troverai informazioni utili per difenderti imparando a identificare ed evitare i truffatori che si fingono Amazon.

Truffe di phishing via e-mail

Come riconoscere email di phishing in 4 mosse

Link all’articolo: Come riconoscere email di phishing in 4 mosse

I malintenzionati inviano messaggi elettronici fingendosi essere Amazon e includono allegati che avvisano della sospensione o del blocco dell’account. Tali allegati richiedono di cliccare su link fraudolenti per “aggiornare l’account” e sollecitano il fornire informazioni personali, come dettagli di pagamento o credenziali d’accesso.

Raccomandiamo di astenersi dal cliccare su link e dal fornire informazioni senza autenticare l’e-mail o verificare il link. Puoi consultare il registro delle comunicazioni inviate da Amazon nel Centro Comunicazioni per confermare l’autenticità.

Truffe di conferma ordini

Queste possono manifestarsi sotto forma di chiamate, messaggi o e-mail inaspettati, spesso in riferimento a acquisti non autorizzati. Tali comunicazioni insistono affinché tu agisca immediatamente per confermare o annullare l’ordine, cercando di ottenere informazioni di pagamento, dati bancari o inducendoti a installare software dannosi.

Chiamate, messaggi o e-mail inattesi richiedono azioni immediate in relazione a presunti acquisti non autorizzati. Questi tentativi di frode cercano di ottenere informazioni di pagamento o di convincere all’installazione di software dannosi. Amazon, al contrario, non comunica su ordini non attesi. La verifica degli ordini su amazon.it o tramite l’app “Amazon Shopping” è un modo sicuro per confermare l’autenticità delle comunicazioni, con il servizio clienti disponibile 24/7.

Consigli per la sicurezza

10 consigli e trucchi per navigare in sicurezza sul web

Link all’articolo: 10 consigli e trucchi per navigare in sicurezza sul web

Ecco alcuni suggerimenti importanti per individuare le truffe e proteggere il tuo account e i tuoi dati:

  1. Affidarsi esclusivamente ai canali ufficiali di Amazon, come l’app mobile o il sito web, per contatti con il servizio clienti o modifiche all’account.
    Consulta sempre l’app mobile o il sito web di Amazon quando vuoi raggiungere il servizio clienti o cerchi assistenza tecnica, o quando desideri apportare delle modifiche al tuo account.
  2. Mantenere una sana diffidenza di fronte a richieste di azioni immediate, tipiche delle tattiche di phishing.
    I truffatori possono cercare di creare un senso di urgenza per persuaderti a fare ciò che chiedono. Fai attenzione ogni volta che qualcuno cerca di convincerti che devi agire immediatamente.
  3. Mai effettuare pagamenti per telefono, poiché Amazon non richiede mai informazioni di pagamento tramite questa modalità.
    Amazon non ti chiederà mai di fornire al telefono informazioni di pagamento per prodotti o servizi, comprese le carte regalo (o “carte di verifica”, come le chiamano alcuni truffatori).
  4. Verificare attentamente i link, assicurandosi che contengano “amazon.it” per garantire autenticità.
    I siti web legittimi di Amazon contengono “amazon.it”. Vai direttamente sul nostro sito Web per richiedere assistenza con i dispositivi/servizi Amazon, con gli ordini o per fare delle modifiche al tuo account.
  5. Analizzare attentamente gli indirizzi e-mail, cercando eventuali discrepanze o errori di ortografia.
    Le e-mail Amazon legittime contengono “@amazon.it“. Nel tuo browser web, passa il mouse sul nome visualizzato sotto “Da” per visualizzare l’indirizzo completo del mittente. Cerca errori di ortografia o caratteri aggiunti o sostituiti. Visita il Centro Comunicazioni per visualizzare i messaggi autentici di Amazon.

Per ulteriori suggerimenti sulla sicurezza online, consulta l’Area legale, Sicurezza e privacy nella pagina del Servizio clienti Amazon. Inoltre, per verificare l’autenticità di società o domini, la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB) fornisce un elenco di imprese autorizzate a prestare servizi di investimento in Italia. Esplora anche la pagina ‘Occhio alle truffe!’ di CONSOB per ulteriori consigli su come difenderti dalle frodi.

Qualora dovessi ricevere comunicazioni sospette, come chiamate, messaggi o e-mail che sembrano non provenire da Amazon, segnalale immediatamente.

Conclusioni

La vigilanza e la consapevolezza sono fondamentali per proteggersi dalle truffe online, specialmente in un contesto in cui i truffatori si adattano costantemente alle nuove tecnologie. Amazon si impegna attivamente nella difesa dei propri clienti, fornendo preziosi consigli per riconoscere e evitare frodi. Ricordiamo l’importanza di utilizzare esclusivamente i canali ufficiali di Amazon per comunicazioni e transazioni, evitando di cedere a richieste immediate o fornire informazioni sensibili senza una verifica accurata. La collaborazione tra utenti e piattaforme è essenziale per mantenere un ambiente online sicuro e affidabile. Restiamo vigili e informati per proteggere la nostra sicurezza e la nostra esperienza di shopping online.

Icon 114 - Studio Fabran

Iscriviti alla NewsLetter

Vuoi ricevere i miei ultimi articoli comodamente nella tua email?
È gratis!
Oltre 700 persone lo stanno già facendo!

Iscriviti alla Newsletter

Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te.
Che aspetti? Iscriviti ora ed unisciti agli altri 555 iscritti.
Useremo i tuoi dati esclusivamente per l'invio di articoli, guide ed approfondimenti. Metti una spunta se sei d'accordo al trattamento dei dati personali (artt. 13 e 14 del GDPR - Regolamento UE 2016/679). Per maggiori informazioni leggi la nostra politica sulla privacy.